Presentazione del prodotto

Il nuovo assicuratore Vergo da Trango, che va in sostituzione del Cinch è ora disponibile.

Nel disegnare l’evoluzione del Vergo, Trango ha usato un approccio diverso. Anziché fare un freno e poi insegnare come usarlo, hanno incaricato un’agenzia di R&D di appurare come gli scalatori usano i freni, e da li hanno creato il prodotto.

Sostanzialmente è nato studiando l’ergonomia di come un climber assicura.
Il nuovo Vergo perciò nasce per avere le caratteristiche conosciute e riconosciute del Cinch (mostruosa velocità del dare corda, semplicità, leggerezza), e un utilizzo come il climber medio pensa debba essere usato. Come vengono messe le dita, gli errori frequenti, le posture, sono tutte state analizzate, e da li hanno sviluppato il bloccante. Il Vergo nasce per "fermare una caduta e non per bloccare una corda”, cosi dice almeno Trango. Nasce per essere tenuto in mano (come i climbers preferiscono fare appunto). e con tutti dei piccoli accorgimenti nati dallo studio del comportarsi degli assicuratori.
Ci si accorge che l’approccio progettuale è diverso dagli altri freni (come in precedenza per il Cinch), in quanto il Vergo ha la leva di sblocco che non agisce sulla camma come tutti gli freni, ma sul corpo dell’attrezzo con dei demoltiplicati (perni/leveraggi) che gli donano una sensibilità in calata unica.
La durata è stata altresì migliorata. La rapidità nel dare corda è identica del suo precursore.
Importato come sempre dallo storico distributore (+ di 10 anni) Kinobi.
Pesa 195 grammi.